Tutela costituzionale dell'ambiente

9 giugno 2021

Con 224 voti favorevoli, nessun contrario e 23 astensioni l'Assemblea del Senato ha approvato, in prima deliberazione, il disegno di legge costituzionale n. 83 e connessi, recante "Modifiche agli articoli 9 e 41 della Costituzione in materia di tutela dell'ambiente".

“Sono molto soddisfatto dell'approvazione di oggi in Senato, senza voti contrari e sulla base di un ampio accordo, del disegno di legge per l’introduzione in Costituzione della tutela dell’ambiente, della biodiversità, degli ecosistemi e degli animali anche a garanzia delle future generazioni. Sul piano costituzionale la riforma assicurerà che le cospicue misure di sviluppo economico messe in campo dal governo vengano indirizzate alla transizione ecologica del Paese. Ora il provvedimento passa alla Camera e mi auguro che possa essere approvato con lo stesso consenso generale”.

Con queste parole l’on. Federico D’Inca, Ministro per i rapporti con il Parlamento con delega alle riforme istituzionali ha commentato il primo sì del Senato sulla tutela costituzionale dell’ambiente.

Vai alla pagina dedicata

Torna all'inizio del contenuto