Comunicati stampa

Risultati da 1 a 10 - Totale: 143 risultati.

14 agosto 2019

Ponte: Fraccaro, sicurezza non sia sacrificata mai più

"A un anno esatto dal tragico crollo del Ponte Morandi, Genova e' ancora una citta' ferita. E con essa tutta l'Italia e' segnata da una tragedia che poteva essere evitata, causata dalla cieca volonta' di anteporre il profitto di pochi alla tutela della collettivita'. Un disastro del genere non deve ripetersi: mai piu' la sicurezza dei cittadini dovra' essere sacrificata in nome degli interessi di qualche gruppo di potere". Lo dichiara il ministro per i Rapporti con il Parlamento e la Democrazia diretta Riccardo Fraccaro.

13 agosto 2019

Riforme. Fraccaro, interessi Paese prima di interessi poltrone

"Il Movimento 5 Stelle ha raccolto le firme necessarie per chiedere una convocazione straordinaria della Camera ai sensi dell'articolo 62 della Costituzione. Vogliamo che il taglio del numero dei parlamentari venga discusso in Aula perche' abbiamo il dovere di mettere gli interessi del Paese prima delle poltrone. Dopo trent'anni di promesse agli italiani tutte le forze politiche devono sentire questa responsabilita'".

2 agosto 2019

Strage Bologna. Fraccaro, ora verita' sui mandanti

"La strage di Bologna e' una delle pagine piu' oscure della nostra Repubblica sulla quale non e' stata fatta piena luce. Dopo 39 anni e' il momento di accertare la verita' sui veri mandanti: andremo avanti con la desecretazione degli atti perche' e' nostro dovere andare fino in fondo". Lo dichiara il ministro per i Rapporti con il Parlamento e la Democrazia diretta Riccardo Fraccaro.

31 luglio 2019

Riforme. Fraccaro, bene ok a voto ai 18enni, più diritti e democrazia

"La Camera ha dato il primo via libera alla legge del M5S per abbassare il limite di eta' per eleggere i senatori da 25 a 18 anni, uniformandolo a quello per Montecitorio. La proposta ha raccolto il consenso quasi unanime dei parlamentari, con soli 5 voti contrari e 4 astenuti. E' un'ottima per la nostra democrazia". Lo dichiara il ministro per i Rapporti con il Parlamento e la Democrazia diretta Riccardo Fraccaro.

30 luglio 2019

Trentino. Fraccaro, Operazione Cassa centrale su Carige conferma preoccupazioni

"La recente operazione di Cassa centrale banca su Carige, con un esborso di 165 milioni fra capitale sottoscritto e acquisto del Bond subordinato, conferma che le preoccupazioni che ho sempre sollevato in merito alla riforma del credito cooperativo si stanno materializzando". Lo dichiara il ministro per i Rapporti con il Parlamento e la Democrazia diretta, Riccardo Fraccaro.

26 luglio 2019

Carabiniere ucciso. Fraccaro, Crimine contro lo Stato, sia fatta giustizia

“La morte del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega, ucciso a Roma nell’adempimento del proprio dovere, è un crimine contro lo Stato. Ci stringiamo tutti nel cordoglio ”. Lo dichiara il ministro per i Rapporti con il Parlamento e la Democrazia diretta Riccardo Fraccaro.

25 luglio 2019

Rifiutano figlio autistico: Fraccaro, istituzioni agiscano

"La drammatica vicenda del bambino di undici anni affetto da disturbo dello spettro autistico, rifiutato dalla famiglia e affidato al Tribunale dei Minori, impone a tutti noi di interrogarci sulle cause profonde ed esorta tutte le istituzioni coinvolte ad agire per evitare che situazioni di questo tipo si ripropongano". Lo dichiara il ministro per i Rapporti con il Parlamento e la Democrazia diretta Riccardo Fraccaro.

23 luglio 2019

Mattarella. Fraccaro, ha sempre denotato equilibrio e saggezza

"Auguri al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, guida autorevole e lungimirante del Paese. L'attento lavoro del Capo dello Stato, condotto con grande senso istituzionale, ha sempre denotato equilibrio e saggezza nel farsi garante della Costituzione"

22 luglio 2019

Governo. Fraccaro a Repubblica, no a crisi per evitare taglio parlamentari

"A settembre ci sarà il taglio di 345 parlamentari. Sono 30 anni che aspettiamo questo momento. Chi pensa di far cadere il Governo dovrà assumersi una bella responsabilità di fronte agli italiani. A noi non interessano le poltrone. Siamo qui per cambiare le cose. Spero valga per tutti".

19 luglio 2019

Borsellino. Fraccaro, ora verità, desecretazione è passo avanti

"Borsellino fu ucciso perche' era un ostacolo alla trattativa Stato-mafia. Il suo sacrificio ci impone di cercare, con coraggio e senza sosta, la verita'. La desecretazione e' un passo avanti. Lavorare per rendere l'Italia un Paese migliore e' il modo giusto di per onorarlo".

Torna all'inizio del contenuto