I nuovi collegi elettorali

La definizione dei nuovi collegi elettorali

Il Governo è delegato ad adottare un decreto legislativo per la determinazione dei collegi uninominali e plurinominali per l’elezione della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica in base alla delega contenuta nell’articolo 3 della legge 27 maggio 2019, n. 51.

Tale delega è divenuta operativa a seguito dell’entrata in vigore, in data 5 novembre 2020, della legge costituzionale 19 ottobre 2020, n. 1 sulla riduzione del numero dei parlamentari in conseguenza dell’esito favorevole del referendum costituzionale confermativo che si è tenuto il 20 e 21 settembre 2020.

La predetta legge costituzionale determina il nuovo numero di parlamentari in 400 deputati e 200 senatori elettivi e ciò comporta, a legislazione elettorale invariata, una corrispondente modifica del numero dei collegi elettorali e dei relativi confini.  

Al fine di garantire la piena funzionalità del sistema elettorale vigente il Governo, quindi, è chiamato all’adozione, entro sessanta giorni dall’entrata in vigore della citata legge costituzionale, di un decreto legislativo sulla base dei principi e criteri direttivi che erano stati previsti per la determinazione dei collegi attualmente vigenti (lett. b), c), d) ed e) dall’articolo 3, commi 1 e 2, della legge 3 novembre 2017, n. 165). E’ stato modificato soltanto il criterio della lettera a) del medesimo articolo concernente il numero dei collegi uninominali sia della Camera che del Senato al fine di adattarlo alla variabilità del numero dei collegi uninominali che non sono più stabiliti in numero fisso ma sono determinati dal rapporto di 3/8 del totale previsto dai Testi unici elettorali in base alle modifiche della legge n. 51/2019 (art. 1, comma 2, del Testo unico per l’elezione della Camera dei deputati e art. 1, comma 2, del Testo unico per l’elezione del Senato della Repubblica).

Tali principi e criteri direttivi costituiscono i parametri ai fini della delimitazione dei nuovi collegi elettorali.

A tal fine il Governo, come stabilito dalla legge di delega, si è avvalso dell’attività della medesima Commissione di esperti che, nel 2017, aveva elaborato il disegno dei collegi elettorali vigenti.

La Commissione prevista dall’articolo 3, comma 3, della citata legge n. 165 del 2017 è stata istituita presso il Dipartimento per le riforme istituzionali della Presidenza del Consiglio dei Ministri con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 15 novembre 2017 e successive modificazioni ed integrazioni (decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri 5 dicembre 2019 e 13 gennaio 2020). Essa è composta da dieci esperti in materia ed è presieduta dal Presidente dell’ISTAT.

La Commissione ha avviato i lavori il 12 dicembre 2019 e li ha conclusi in data 13 novembre 2020 con l’invio della Relazione contenente una motivata proposta del disegno dei nuovi collegi elettorali al Presidente del Consiglio dei Ministri il 18 novembre 2020.

Il decreto legislativo del Governo: neutralità politica e trasparenza

Le soluzioni tecniche prescelte dalla Commissione, indicate nella Relazione trasmessa al Presidente del Consiglio dei Ministri, sono state accolte dal Governo, che le ha assunte come base per la predisposizione dello schema di decreto legislativo.

Il Governo ha infatti ritenuto di recepire integralmente le determinazioni adottate dall’organo tecnico istituito per tale finalità, nella considerazione che il lavoro della Commissione è stato svolto con alto livello di approfondimento e nel rispetto dei criteri di delega.

In altri termini, la scelta del Governo è stata quella di non esercitare alcuna forma di discrezionalità politica rispetto al disegno dei collegi elettorali presentato dalla Commissione sulla base di decisioni tecniche, al fine di assicurare la massima neutralità politica nella delimitazione territoriale dei collegi stessi. Inoltre, il Governo si impegna a garantire in tutte le forme la massima trasparenza, in modo da agevolare la comprensione del disegno dei collegi uninominali e plurinominali ed il controllo della ragionevolezza delle scelte assunte nonché della conformità delle stesse ai criteri di delega. 

Sulla base della proposta della citata Commissione il Governo ha adottato lo schema di decreto legislativo recante Determinazione dei collegi elettorali uninominali e plurinominali per l’elezione della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica, a norma dell’articolo 3 della legge 27 maggio 2019, n. 51” di cui si rendono qui disponibili la Relazione illustrativa dello schema di decreto legislativo, cui è allegata la Relazione trasmessa al Presidente del Consiglio dei Ministri dal Presidente della Commissione, nonché n. 4 Tavole di dettaglio delle geografie elettorali proposte dalla Commissione di esperti, corredate dei necessari dati demografici, in formato Excel, così da poter essere più facilmente utilizzabili. È inoltre resa disponibile la base dati geografica utile a consentire la rappresentazione cartografica dei collegi.

Lo schema di decreto legislativo recante Determinazione dei collegi elettorali uninominali e plurinominali per l’elezione della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica, a norma dell’articolo 3 della legge 27 maggio 2019, n. 51” è stato approvato in via preliminare dal Consiglio dei Ministri il 24 novembre 2020 ed è stato trasmesso alle Commissioni parlamentari competenti per il prescritto parere: Atto Governo n.225  - I^ Commissione Affari Costituzionali della Camera e I^ Commissione Affari Costituzionali del Senato (assegnato il 26 novembre 2020, scadenza termine parere parlamentare l'11 dicembre 2020).

  • Dossier 1 dicembre 2020, Servizio Studi della Camera dei Deputati: A.G. 225 - Vol. I e A.G. 225 - Vol. II "Determinazione dei collegi uninominali e plurinominali per l'elezione della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica"
  • Audizione del Presidente della Commissione di esperti Gian Carlo Blangiardo, Presidente dell'ISTAT, nell'ambito dell'esame dello schema di decreto legislativo recante determinazione dei collegi uninominali e plurinominali per l'elezione della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica - Atto n. 225 (3 dicembre 2020).

Le Commissioni parlamentariin data 10 dicembre 2020, hanno espresso il proprio parere sullo schema di decreto legislativo - Atto Governo n. 225: 

Nella riunione del 18 dicembre 2020, il Consiglio dei Ministri ha approvato in esame definitivo lo schema di decreto legislativo recante “Determinazione dei collegi elettorali uninominali e plurinominali per l’elezione della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica, a norma dell’articolo 3 della legge 27 maggio 2019, n. 51” recependo il parere espresso dalle Commissioni parlamentari competenti, favorevole con l’unica osservazione relativa ai collegi plurinominali della Camera circoscrizione Lazio-01.

Il decreto legislativo 23 dicembre 2020, n. 177 è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 321 del 29 dicembre 2020, S.O. n. 45.

  • Tavole di dettaglio delle geografie elettorali allegate al decreto legislativo 23 dicembre 2020, n. 177:
  1. Tabella A1 - Collegi Camera uninominali (file pdf) – (file Excel)
  2. Tabella A2- Collegi Camera plurinominali (file pdf) – (file Excel)
  3. Tabella B1 - Collegi Senato uninominali (file pdf) – (file Excel)
  4. Tabella B2 - Collegi Senato plurinominali (file pdf) – (file Excel)

Documenti rilevanti

Istat - Istituto nazionale di statistica

Torna all'inizio del contenuto