Il Ministro Fraccaro al MiSE per il tavolo di crisi su Solland Silicon di Merano

14 novembre 2018

Si è svolto questa mattina al Ministero dello Sviluppo Economico il tavolo di crisi della società Solland Silicon Srl, presieduto dal Ministro per i rapporti con il Parlamento e la Democrazia diretta Riccardo Fraccaro e dal Vicecapo di Gabinetto Giorgio Sorial. Hanno partecipato all’incontro anche il segretario generale della Provincia autonoma di Bolzano Eros Magnago, le Organizzazioni Sindacali nazionali e territoriali e la curatela fallimentare.

Le parti hanno discusso dell’attuale situazione dello stabilimento di Merano e della necessità di avere un’ulteriore finestra temporale per valutare eventuali opportunità, finalizzate a rilanciare le attività del sito e salvaguardare i livelli occupazionali.  Ruolo determinante sarà quello della Provincia di Bolzano nel concordare con le parti la definitiva acquisizione di offerte all'interno di un eventuale nuovo bando di gara. Il Mise ha proposto alla Provincia di Bolzano di considerare la necessità di congelare temporaneamente le operazioni di svuotamento dell'impianto, che rischiano di precludere completamente eventuali possibilità di rilancio del sito e allontanare potenziali investitori interessati. Le parti sociali si sono impegnate, a fronte della sospensione, a non ritardare la data prevista per non determinare ulteriori costi.

Il Ministero, infine, insieme al ministro Fraccaro auspica che le parti possano proseguire con responsabilità il confronto e impegnarsi in tempi brevi alla definizione di un percorso che rilanci le attività produttive dello stabilimento di Merano, che conserva un importante potenziale di sviluppo, nonostante la difficile situazione in cui versa.

Torna all'inizio del contenuto