Riforme: Fraccaro, ddl taglio parlamentari a giro di boa

4 maggio 2019

"L'avvio dell'esame in Aula alla Camera della legge per ridurre il numero di deputati e senatori è motivo di grande soddisfazione. Dopo l'approvazione da parte di Palazzo Madama il taglio dei parlamentari si appresta a completare la seconda lettura e arriva dunque al giro di boa: il cambiamento è nei fatti, manteniamo i nostri impegni realizzando le riforme che i cittadini invocano da anni". Cosi' il ministro Riccardo Fraccaro.

"Tagliare 345 parlamentari - aggiunge - consentirà a Camera e Senato di rispondere meglio alle istanze del Paese nell'ottica di una funzionalità più snella, allineando così l'Italia agli standard degli altri Paesi europei che hanno tutti un numero inferiore di rappresentanti direttamente eletti. Auspico che tutte le forze politiche possano condividere il provvedimento nel metodo e nel merito: una riforma costituzionale circoscritta e mirata, con la modifica di soli 3 articoli, che servirà a rendere più efficienti le istituzioni e a valorizzare il ruolo del Parlamento. Andiamo avanti cosi' - conclude Fraccaro - mettendo i cittadini al centro del cambiamento".

Torna all'inizio del contenuto