Manovra: Fraccaro "Dà sovranità al popolo, nuovo inizio per l'Italia"

30 dicembre 2018

"La manovra è legge. Abbiamo scritto una pagina di storia straordinaria, questa legge di bilancio rappresenta un punto di svolta perché restituisce sovranità al popolo. Dopo anni di politiche rigoriste il Paese può finalmente intraprendere la strada della crescita economica e della stabilità sociale. È la fine della vecchia politica che tutelava i poteri forti: ora al centro ci sono i cittadini, è un nuovo inizio per l'Italia". Lo dichiara il ministro per i Rapporti con il Parlamento e la Democrazia diretta, Riccardo Fraccaro. "Con la manovra del popolo - aggiunge - non vengono più traditi gli impegni per interessi di parte, si attua il programma votato dai cittadini. Non sono più le lobby a dettare legge, le priorità della politica coincidono con quelle del Paese reale. Si inverte finalmente la rotta dell'austerity rivitalizzando il tessuto produttivo e, dopo i tagli da lacrime e sangue, si tornano a finanziare i servizi essenziali. Il Governo del cambiamento vuole ricucire lo strappo che si è creato in questo anni tra società e istituzioni a beneficio del nostro sistema democratico. Abbiamo tenuto il punto con l'Ue perché' la manovra restasse espansiva, ci sono tutte le misure che abbiamo voluto a partire dal reddito di cittadinanza e, grazie al lavoro del Parlamento, il provvedimento è stato anche rafforzato. Ora possiamo rilanciare la crescita economica e sociale del Paese con il piano di investimenti e le misure a sostegno dei diritti fondamentali. È una vittoria non solo di questo Governo ma - conclude Fraccaro - di tutti i cittadini". 

Torna all'inizio del contenuto