Governo: Fraccaro, io ad altri ministeri? E' gossip politico

10 luglio 2019

"In queste calde giornate di luglio, mentre Parlamento e Governo lavorano a pieno ritmo, i quotidiani preferiscono dedicarsi al gossip politico. Uno dei temi piu' gettonati e' quello del rimpasto, che tanto appassiona i giornalisti. Sono costretto a intervenire sull'argomento per smentire tutti i retroscena che mi attribuiscono nuovi ministeri, ultimamente quello dello Sviluppo economico". Lo dichiara il ministro ai Rapporti con il Parlamento Riccardo Fraccaro.

"Lo dico chiaramente: finche' le Camere lo vorranno - aggiunge - continuero' a fare il ministro per i Rapporti con il Parlamento e la Democrazia diretta, che per me e' un grande onore, lavorando per valorizzare sempre piu' il ruolo delle istituzioni e la partecipazione attiva dei cittadini". "Il taglio dei parlamentari sta per essere approvato in terza lettura al Senato si sta esaminando il referendum propositivo ed e' gia' stata incardinata l'abolizione del Cnel: stiamo portando avanti con grande dedizione le riforme del cambiamento per rimettere al centro i cittadini. Insieme a tutta la squadra del ministero, che voglio ringraziare, siamo concentrati a lavorare sulle materie di nostra competenza e con il sostegno del Parlamento vogliamo farlo per il resto della legislatura. Il resto - conclude Fraccaro - e' solo pettegolezzo da ombrellone".

Torna all'inizio del contenuto