Economia. Fraccaro, stiamo dando una nuova direzione all'Italia e i risultati si vedono

15 luglio 2019

Stiamo dando una nuova direzione all’Italia e i risultati si vedono: l’ultima buona notizia sull’Italia arriva da Markit. Una delle principali società a livello mondiale nella elaborazione di indicatori di crescita certifica che la fiducia delle imprese italiane aumenta, con un miglioramento in prospettiva superiore a quello di tutti gli altri Paesi d’Eruopa.

Una fotografia che ci rende particolarmente orgogliosi del lavoro fatto fin qui al governo per rendere l’Italia un Paese in cui fare impresa conviene. E ci stiamo riuscendo, visto che, secondo lo studio, la quota netta di società che prevedono un aumento della loro attività nei prossimi 12 mesi è oggi aumentata del 29%, in risalita dal +23% di Febbraio. Si tratta della percentuale più alta da giugno 2018. 

Il settore dei servizi guida la tendenza al rialzo, con un saldo netto che migliora fino al +30% rispetto a giugno di un anno fa. Ottime notizie anche dal settore manifatturiero, spinto dalla prospettiva di abbattimento degli oneri fiscali. Un risultato al quale ha certamente contribuito la politica di riduzione delle tasse del governo del cambiamento.

Uno degli effetti di questa rinnovata fiducia delle imprese italiane è l’aumento dei posti di lavoro, con un +10% che si registra in prospettiva nel saldo netto delle assunzioni. Si prevede inoltre che la spesa per la ricerca e lo sviluppo aumenti in modo solido, con il saldo netto invariato al +13%, il più alto dell’Eurozona.

In generale, secondo lo studio, aumentano le aspettative di miglioramento della domanda interna, di maggiori investimenti pubblici e di un migliore utilizzo delle tecnologie. Dati che ci danno forza e ci spronano a proseguire sulla nostra strada per riattivare la crescita. 

A poco più di un anno dal suo insediamento, il governo del cambiamento ha lavorato a nuova idea di Italia, in cui aumentano gli investimenti, calano le tasse e i lavoratori vengono tutelati. C’è ancora molto da fare, ma segnali come quelli di oggi dimostrano che siamo sulla strada giusta. Dalla nostra parte abbiamo la forza della buona politica. Ad maiora!

Torna all'inizio del contenuto